Arte e spettacolo
14:09pm21 giugno 2022 | mise à jour le: 21 giugno 2022 à 14:13pmReading time: 5 minutes

Torna il Festival del film italiano contemporaneo

Torna il Festival del film italiano contemporaneo
Photo: Foto cortesia ICFFIl regista Pif (Pierfrancesco Diliberto) e Fabio De Luigi, che sarà a Montréal il 2 luglio, sul set del film “E noi come stronzi rimanemmo a guardare”

Le proiezioni al Parco Dante nella Piccola Italia e a casa vostra con “ICFF at Home”. L’attore Fabio De Luigi a Montréal

 

Anche quest’anno il tanto atteso Festival del Cinema Italiano Contemporaneo (ICFF), torna ad animare l’estate montrealese con una edizione scoppiettante. Film per tutti i gusti: commedie, comicità, film drammatici, documentari, omaggi; riflessioni e risate assicurate.

Si comincia sabato 2 luglio, alle 18:30, con un evento speciale al Cinéma Guzzo Lacordaire di Saint-Léonard (5940 Blvd des Grandes-Prairies) dove sarà proiettato un film dal titolo quanto mai inconsueto “E noi come stronzi rimanemmo a guardare” (“On our watch”  in inglese) «un titolo – afferma Francesco Esposito, responsabile della programmazione per il Québec dell’ICFF – alquanto insolito che deriva da una citazione di Andrea Camilleri. Ma in realtà il film, diretto da Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, e interpretato dal simpatico Fabio De Luigi, che verrà direttamente dall’Italia per presentare il film, non ha niente a che fare con il grande scrittore siciliano e con le sue tematiche. La pellicola racconta la storia di un manager d’azienda che scopre un geniale algoritmo che migliora le performance della ditta ma che rivela anche la sostituibilità del manager stesso. Il manager viene perciò licenziato perdendo in breve tempo lavoro, fidanzata e amici». Una commedia che fa riflettere, soprattutto sul peso e sull’invadenza delle nuove tecnologie nella nostra vita. Biglietti in vendita al costo di 15$ sul sito www.icff.ca .

 

Parco Dante

Alla serata di apertura seguiranno le nove proiezioni all’aperto previste tutti i mercoledi di luglio e agosto al parco Dante, nella Piccola Italia, nell’ambito del Ciné-Parc Dante co-organizzato dall’ICFF e dalla SDC Petite Italie. Inizio delle proiezioni al calar del sole, intorno alle ore 21. «Il film – spiega Francesco Esposito – sarà anche l’occasione per vivere a pieno una serata nella Piccola Italia magari mangiandosi prima una pizza o un gelato per poi prendere posizione al parco con la propria sedia e vivere l’evento che oltre al film prevede altre attività collaterali, concerti, presentazioni e incontri con gli autori. I film, gratuiti, saranno tutti sottotitolati in inglese o in francese.

Il Parco Dante, nella Piccola Italia, dove si terranno le proiezioni

 

La lista dei film in programma

6 luglio“Sulla giostra” (2021), di Giorgia Cecere, con Claudia Gerini e Lucia Sardo. «Un film tutto al femminile – afferma Francesco Esposito – ambientato in Puglia. Abbiamo cercato di variare il più possibile la nostra programmazione e l’ambientazione, spaziando in diverse regioni d’Italia, proprio per mettere in risalto, oltre che le tematiche, anche le tante bellezze del nostro Paese».

13 luglio“Troppa famiglia”, di Pierluigi Di Lallo, con Ricky Menphis, Antonello Fassari, Claudia Potenza. «Questa volta – dice Francesco Esposito – sono i paesaggi dell’Abruzzo a fare da sfondo al film che narra le vicende di una famiglia e dei loro rapporti apparentemente buoni ma che sotto sotto nascondono tensioni mai sopite che inevitabilmente riaffiorano».

20 luglio“Vecchie canaglie” (2021), di Chiara Sani con Lino Banfi e Greg che narra le vicende di un gruppo di anziani che, riscoprendosi nuove energie, cercano di difendere con le unghie la casa di riposo dove vivono minacciata di essere venduta, con il trucco, dalla proprietaria.

27 luglio“Lasciarsi un giorno a Roma”  (2021), di e con Edoardo di Leo e Marta Nieto. «Una commedia romantica, ben girata, divertente, con delle splendide immagini di Roma», commenta il direttore dell’ICFF per il Québec.

3 agosto – “L’afide e la formica” (2021), di Mario Vitale con Beppe Fiorello, ambientato in una splendida Calabria. «Una storia di emigrazione e di dolore nascosto, ma anche di riscatto e di ricerca della propria strada, un film molto adatto ai ragazzi in quanto la protagonsita principale – spiega Francesco Esposito – è un’adolescente d’origine musulmana. Inoltre, il film sarà preceduto dal cortometraggio “Mediterraneo”».

10 agosto – “Il silenzio grande” (2021), di Alessandro Gassmann, con Massimiliano Gallo e Margherita Buy. Un film raffinato, ironico, commovente, ambientato a Napoli, con un cast importante, che racconta le vicende e i tormenti di una famiglia e della loro splendida dimora. Il film sarà preceduto dal cortometraggio “La Napoli di mio padre”.

17 agosto –  “I fratelli De Filippo” (2021), di Sergio Rubini, con Mario Autore e Domenico Pinelli. «Anche questo film – spiega Francesco Esposito – è ambientato a Napoli e narra, a partire dagli anni Venti, le vicende dei fratelli, Eduardo, Luigi e Titina De Filippo, mostri sacri del teatro e della commedia italiana e napoletana, figli illeggittimi di Eduardo Scarpetta che non li ha mia riconsciuti ma che li avvia sulla strada del teatro e dello spettacolo, ognuno con la loro personalità, sensibilità ma anche con i loro conflitti. Il regista vi ha lavorato per sette anni e i risultati si vedono perché le ricostruzioni d’epoca sono veramente notevoli».

Il poster del Film dedicato ai fratelli De Filippo

24 agosto – “Ennio”, di Giuseppe Tornatore  (2021). «Un film-documentario – spiega Francesco Esposito – che vuole essere un omaggio commovente e sincero ad Ennio Morricone, uno dei più grandi compositori di musiche da film, fatto proprio dal suo amico Tornatore. Testimonianze e interviste alle star internazionali testimoniano dell’importanza e del genio creativo del compositore romano a cui si devono forse le più belle colonne sonore della storia del cinema».

Il poster del film dedicato ad Ennio Morricone

31 agosto – Film a sorpresa.     

 

“ICFF at home”

«Il Festival – aggiunge il responsabile del Québec – avrà anche il suo segmento virtuale in quanto dal dal 1° al 10 luglio sarà possibile visionare i film direttamente da casa. L’abbonamento, disponibile sul sito www.icff.ca  al costo di 30$, garantisce la visione di ben 10 film. A casa o al parco, sarà una bella “scorpacciata” di film italiani contemporanei. Non rimane che preparare i popcorn, la sedia o la poltrona e … scegliere il film!»

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

More Like This