Arte e spettacolo

Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono il festival di Sanremo

Sul podio anche Stato Sociale e Annalisa

Fabrizio Moro ed Ermal Meta con il trofeo del Festival

ANSA

Ansa/Adnkronos – Ermal Meta e Fabrizio Moro, con il brano “Non mi avete fatto niente”, una canzone contro la paura degli attentati terroristici, hanno vinto il 68esimo festival di Sanremo. Al secondo posto Lo Stato Sociale con “Una Vita in vacanza”, terza Annalisa con “Il mondo prima di te”.

“Undici anni fa – ha detto Moro, nato a Roma nel 1975 – dedicai la vittoria tra le Nuove Proposte con “Pensa a mio padre”, oggi dedico la vittoria a mio figlio, che sta a casa: ciao Libero”. “Un’emozione indescrivibile” – ha dichiarato Ermal Meta, 36enne d’origine albanese – che invece ha dedicato la vittoria alla Mescal, la sua casa discografica “che ha creduto in me, quando nessun altro lo faceva”.

 

Gli altri premi

Ron con il brano “Almeno Pensami” ha vinto il Premio della Critica intitolato a Mia Martini – Sezione Campioni.

Lo Stato Sociale con il brano “Una vita in vacanza” ha vinto il Premio della Sala stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla” – Sezione Campioni.

Il premio Sergio Endrigo per la migliore interpretazione del 68/o festival di Sanremo è andato ad Ornella Vanoni, con Bungaro e Pacifico, con il brano “Imparare ad amarsi”.

Mirkoeilcane per il brano “Stiamo tutti bene” ha vinto il Premio “Sergio Bardotti” per il miglior testo, assegnato dalla Giuria degli esperti.

Max Gazzè per il brano “La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno” ha vinto il Premio “Giancarlo Bigazzi” per la miglior composizione musicale, assegnato dall’Orchestra del Festival.

Infine, Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente” hanno vinto anche il Premio TIMmusic, assegnato alla canzone più ascoltata sulla app musicale TImusic.