Arte e spettacolo

L’Ordine Figli d’Italia ha festeggiato i suoi 100 anni in musica

L’Ordine Figli d’Italia ha festeggiato i suoi 100 anni in musica
Photo: Foto Ordine Figli d’ItaliaI quattro vincitori delle borse di studio del Corpo Musicale dell’OFI insieme a Joe Fratino, Presidente dell’Ordine Figli d’Italia (primo a sinistra), il Senatore Tony Loffreda (penultimo) e Ron Di Lauro, Direttore artistico del Corpo Musicale dell’OFI

Animato da un’atmosfera di celebrazione venerdi 11 ottobre scorso, il Corpo Musicale dell’Ordine Figli d’Italia si è esibito per un concerto unico intitolato “Concerto del Centesimo”.

A rendere questa performance musicale ancora più particolare e rara è stata la presenza di ben 100 musicisti, una collaborazione fra il Corpo Musicale dell’OFI, il 438e Escadron tactique d’hélicoptères ed i Fusiliers Mont-Royal con il suo direttore artistico Capitano Pierre Leblanc.

Alle note musicali si sono unite le voci dei tenori Consuelo Morosin, Eric Prud’Homme e la giovane Sofia Durante. Quest’ultima ha recevuto una delle quattro borse di studio del Corpo Musicale dell’OFI offerte quest’anno dalla Fondazione Comunitaria Italo-Canadese. A distribuirle è stato il Senatore Tony Loffreda che le ha consegnate anche a David Marino, Paulo Riccardo e Gianna Scarapicchia, giovani studenti delle varie discipline musicali.

L’ensemble dei musicisti sul palco del teatro Mirella e Lino Saputo del Centro Leonardo da Vinci

Il programma, che si è distinto per ampiezza e varietà, ha spaziato dai classici brani per fanfare all’Inno dei Figli d’Italia, ai pezzi tratti da opere famose. Per chiudere, gran finale con tutti i musicisti e cantanti sul palco sotto la direzione del Maestro Ron Di Lauro e del suo assistente Antonio Bernabei, per un’esecuzione orchestrale che ha condotto ad un bis vigorosamente applaudito dal pubblico presente.

Un concerto spettacolare in cui la significativa tradizione bandistica e l’influenza sulla formazione musicale di giovani italocanadesi ha soddisfatto gli spettatori e l’ambiziosa iniziativa del Maestro Ron Di Lauro concepita appositamente per il Centenario dell’OFI.