Arte e spettacolo
15:50pm12 agosto 2020 | mise à jour le: 12 agosto 2020 à 15:50pmReading time: 2 minutes

Il rock sensuale di Astral Gates

Il rock sensuale di Astral Gates
Photo: Foto cortesiaDan D'Urbano ed Evan (Estevan) Falcone

Il nuovo singolo Cold Sweat

di Francesca Sacerdoti –   sacerdoti.francesca@gmail.com

 

Cold Sweat è l’ultimo, entusiasmante, singolo della band Astral Gates, formata da Dan D’Urbano e Evan (Estevan) Falcone. Un brano quasi dal sapore vintage-rock che ci riporta indietro a quelle atmosfere anni 70 attraverso la sua struttura, i riff di chitarra decisamente accattivanti, così come il classico assolo quasi al termine della canzone.

Cold Sweat fa da apripista al nuovo album della band, prima conosciuta come Bano, che uscirà alla fine di novembre e che includerà anche brani dal loro precedente EP.

Prima parola per descrivere il sound di Astral Gates è senza dubbio “rock” ma non soltanto questa: l’energetico duo costruisce le sue atmosfere attraverso un perfetto mix di rock puro, ma con l’aggiunta di elementi quasi sensuali e fortemente espressivi, consegnando a chi ascolta note intense, seducenti e potenti.

Una passione forte, quella per la musica, ed una grande intesa personale che ha unito Dan e Evan in questo loro progetto, e che li ha sostenuti e spinti a collaborare anche a distanza, dando vita ad un stretto legame lavorativo Montréal/Toronto.

Non solo la musica ha unito questi due artisti, ma anche la loro relazione con la cultura italiana. Con entrambe le famiglie di origine molisana, questi due talentuosi rockers, si sono sempre sentiti molto vicini alle loro origini, condividendo per esempio anche la passione per i grandi classici della tradizione italiana. Talenti in parte anche ispirati dalle loro famiglie: infatti sia Dan che Evan hanno entrambi i nonni cantanti d’opera, un elemento che ha chiaramente influenzato il loro percorso artistico.

Il logo che strizza l’occhio alle carte da gioco italiane

Inoltre, tracce forti delle loro radici sono presenti sia nel precedente nome della band (ispirato al cognome di Dan) sia nell’attuale logo Astral Gates che su sfondo nero, ritrae i re nei quattro differenti semi delle carte da gioco italiane, elemento fortemente voluto da entrambi proprio per rimarcare questa forma di appartenenza.

Dunque, una band da tenere sott’occhio, per la qualità della musica prodotta e per la loro incredibile energia!

Per acquistare Cold Sweat: https://astralgates.bandcamp.com/releases

https://www.facebook.com/astralgatesmusic/