Rubriche
15:12pm17 dicembre 2019 | mise à jour le: 17 dicembre 2019 à 15:12pmReading time: 2 minutes

Mia madre, mia figlia a Natale!

Mia madre, mia figlia a Natale!
Photo: Foto F. IntravaiaRita Amabili, autrice e teologa; rita.amabili@sympatico.ca

“Le Riflessioni” di Rita Amabili

 

Se ne stanno sulla soglia davanti al grande albero di Natale

Abbracciate l’una all’altra tra il sonno e la vita

Negli occhi dell’anziana passano dolci ricordi materni

Mescolati e un po’ sfocati … sempre colmi di sole …

 

Le braccia di mia figlia trattengono la nonna

Mentre la sua memoria ripete tutti i canti

Che la voce esitante ripeteva in passato

Quando con la mano sosteneva i passetti della bimba

 

L’adolescente conosce bene i Natali del passato

La condivisione e l’accoglienza della mia propria nonna

Lei sa che le sue radici più forti del tempo

hanno origine nella fede, nel Verbo fatto carne

 

Lei sa che la vecchia signora e il suo grande cuore

amavano tessere senza posa i legami familiari

e le statuine che brillano sotto l’albero di Natale

le ripetono i Natale con i suoi nonni

 

Mia figlia costruirà a partire dai giorni di ieri

Sulla roccia di una fede, il Verbo si è fatto carne

Chi verrà dopo saprà dalla mia propria madre

Quanto amore occorreva a Gesù sulla terra

 

Quando domani il suo piccolo universo sarà scombussolato

La sofferenza e il freddo oscureranno l’inverno

So che mia figlia e il suo amore immenso

Costruiranno il Natale a forza di speranza

 

Tutti quelli che si sentono dimenticati capiranno

Il messaggio d’amore passato attraverso mia madre

Gesù di Nazaret che trema di freddo

Somiglierà sempre al più povero dei re

Mia figlia costruirà a partire dai giorni di ieri

Sulla roccia di una fede: il Verbo si è fatto carne

Se la festa ha un senso anche dopo duemila anni

È che una catena d’amore cresce con il tempo

 

Se ne stanno sulla soglia davanti al grande albero di Natale

L’una abbracciata all’altra tra il sonno e la vita

Negli occhi dell’anziana passano dolci ricordi materni

Gesù è nel cuore della giovane, dell’anziana …

 

Dicembre 1998