Rubriche
19:09pm2 giugno 2020 | mise à jour le: 2 giugno 2020 à 19:09pmReading time: 3 minutes

La Console Generale d’Italia risponde

La Console Generale d’Italia risponde
Silvia Costantini

Chi si deve “iscrivere” al Consolato Generale e perché?

L’iscrizione allo “schedario consolare”, un applicativo informatico gestito da ogni Rappresentanza consolare italiana all’estero costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dai Consolati Generali, nonché per l’esercizio di importanti diritti, quali per esempio la possibilità di votare per le elezioni politiche e i referendum per corrispondenza nel Paese di residenza oppure, la possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo dei passaporti, nonché svariate certificazioni.

Lo “schedario consolare” è di fatto un elenco di cittadini/e italiani/e residenti nella nostra circoscrizione consolare, iscritti/e all’Anagrafe Italiani/e Residenti all’Estero, la cosiddetta “AIRE”. Esso include altresì, ad esempio, i/le coniugi non concittadini/e oppure i/le concittadini/e che non sono “residenti” nella circoscrizione territoriale del Consolato Generale d’Italia a Montréal ma ivi “temporaneamente presenti” per motivi di studio, lavoro, visita, turismo o altro.

 

Per permettere a questo Consolato Generale di offrirvi al meglio i vari servizi è fondamentale – per me e la mia Squadra – che lo schedario consolare sia il più possibile completo e preciso. Questo dipende anche da voi. È infatti necessario che ci informiate in maniera tempestiva di ogni cambiamento di stato civile, o anche solo di indirizzo o numero telefonico/e-mail. Questo ci permetterà di rendere sempre più efficace ed efficiente il nostro lavoro in tutti i vari settori in cui si espleta il nostro lavoro.

Dal 1) settore elettorale, ossia per permettervi l’esercizio del diritto-dovere di voto in occasione delle consultazioni elettorali referendarie e politiche, a quello 2) dei servizi di varia natura: rilascio di passaporti, certificazioni, atti notarili, ma anche trasmissione di atti di stato civile, rinnovo di patenti di guida italiane, pubblicazioni di matrimonio e molto altro. Senza tralasciare l’importantissimo settore 3) dell’assistenza in caso di bisogno o nei casi di necessità ed urgenza o, più in generale, nelle situazioni di emergenza, come nell’attuale periodo di pandemia da COVID-19.

Il Portale Fast It

Ecco perché è essenziale registrarsi e comunicare al Consolato Generale ogni utile informazione, soprattutto il proprio indirizzo attuale, ogni variazione dello stesso, oltre a utili recapiti come quello telefonico e, se disponibile, di posta elettronica.

Il Portale Fast It

Tutte queste operazioni di aggiornamento possono essere fatte comodamente da casa, attraverso il portale dedicato ai servizi consolari online, chiamato “Fast It” (Farnesina Servizi Telematici per Italiani/e all’estero) a cui si può accedere dal link: https://serviziconsolarionline.esteri.it/ScoFE/index.sco, oppure semplicemente dal sito web del Consolato Generale d’Italia a Montréal: http://www.consmontreal.esteri.it

Fast It è uno strumento telematico d’avanguardia a disposizione dei/lle cittadini/e italiani/e all’estero, che possono ricevere servizi e informazioni senza doversi recare fisicamente negli uffici.

Attraverso il Portale Fast IT non solo ci si iscrive nello schedario consolare, di cui abbiamo parlato oggi, ma si può anche richiedere l’iscrizione all’AIRE. Proprio all’AIRE dedicheremo una prossima nostra pillola di approfondimento.

Continuate a seguirci… e non esitate a mandare le vostre domande o proposte di argomenti da trattare alla redazione del Corriere Italiano, rubrica “La Console Generale d’Italia risponde”, all’indirizzo: fintravaia@metromedia.ca, che ce le farà pervenire. La mia Squadra ed io saremo felici di occuparcene in una puntata futura.

Con molti cordiali saluti,

La vostra Console Generale

Silvia Costantini