Sport
15:18pm1 marzo 2022 | mise à jour le: 1 marzo 2022 à 15:18pmReading time: 1 minutes

Invasione russa dell’Ucraina: le ripercussioni nel mondo dello sport

Invasione russa dell’Ucraina: le ripercussioni nel mondo dello sport
Photo: iStockBandiere davanti all'ingresso della sede della FIFA a Zurigo

La Fifa ha sospeso la Russia dagli spareggi per il Mondiale di calcio “Qatar 2022”, togliendo di fatto alla nazionale la possibilità di accedere al Mondiale. La Russia avrebbe dovuto affrontare la Polonia a Mosca il 24 marzo, ma i polacchi avevano già fatto sapere che non sarebbero scesi in campo, così come Svezia e Repubblica Ceca, altri eventuali avversari negli spareggi in caso la Russia fosse riuscita a superare la Polonia.

Inoltre, l’UEFA ha sospeso i club russi da tutte le competizioni internazionali. Stop, dunque, anche allo Spartak Mosca per il suo ottavo di finale di Europa League contro il Lipsia.

La finale di Champions League in programma a San Pietroburgo il 28 maggio è stata spostata a Parigi allo Stade de France.

Il Gran Premio di Russia di F1 non si correrà. La Formula 1 ha comunicato ufficialmente che la gara in programma a Sochi il 25 settembre sarà cancellata dal calendario 2022. La decisione è arrivata dopo un confronto tra i team a Barcellona, dove sono in corso i test pre-campionato: “Impossibile organizzare il Gran Premio in Russia nelle attuali circostanze”, hanno fatto sapere gli organizzatori del campionato mondiale di F1 che prenderà il via il 20 marzo con il Gp del Bahrain.

 

More Like This