Calcio
15:49pm12 luglio 2017 | mise à jour le: 12 luglio 2017 à 15:49pmReading time: 2 minutes

Donnarumma: «Al Milan sono nato, mai avuti dubbi»

Il diciottenne portiere ha prolungato il contratto col club rossonero fino al 2021

Gianluigi Donnarumma in azione durante lo scorso campionato

ANSA

Ansa – Ieri al termine di un ultimo vertice durato quasi tre ore, Gianluigi Donnarumma ha firmato il prolungamento del contratto che lo lega al Milan fino al 2021 con un ingaggio da 6 milioni di euro a stagione. Davanti a papà Alfonso, è diventato ufficialmente un giocatore del Milan anche il fratello Antonio, come previsto nell’intesa trovata giorni fa dal club con il portiere e la famiglia, assistito dagli agenti Mino ed Enzo Raiola.

“Sono contentissimo e orgoglioso di essere al Milan, sono nato e cresciuto qui, nella mia testa mai ci sono stati dubbi. Mi dispiace per quei tifosi che si sono sentiti traditi ma nella mia testa non c’è stato quello. Ringrazio i tifosi per avermi sempre sostenuto in questi due anni”: così Gianluigi Donnarumma dopo il rinnovo del contratto con il Milan.

Donnarumma garantisce di voler sostenere fra un anno l’esame di maturità che nelle scorse settimane ha deciso di non sostenere. “Certo, ringrazio anche il ministro dell’Istruzione per la lettera che mi ha scritto, prometto che l’anno prossimo sarò ragioniere”, ha detto il diciottenne portiere del Milan dopo l’annuncio del rinnovo di contratto. “Mi dispiace ma non mi sentivo pronto a farlo per tutto quello che è successo – ha aggiunto nella diretta Facebook con i dirigenti del Milan -. So che la famiglia ci tiene ed è stata male per questa scelta ma l’anno prossimo farò la maturità”.