Calcio
15:49pm1 novembre 2021 | mise à jour le: 1 novembre 2021 à 15:49pmReading time: 3 minutes

Milan e Napoli a braccetto in testa alla classifica

Milan e Napoli a braccetto in testa alla classifica
Photo: Foto siempreverde22\123RF.COMCiro Immobile è diventato il miglior marcatore della storia della Lazio con 159 reti insieme a Silvio Piola

La Juventus cade a Verona. Immobile nella storia della Lazio

Il Milan risponde al Napoli e torna dall’Olimpico con 3 punti tanto pesanti quanto sudati in un finale da cardiopalma.

Battuta la Roma 2-1 nel big match con le reti di Ibrahimovic su punizione e Kessie su rugore, che permettono ai rossoneri di riagguantare la vetta della classifica alla pari dei partenopei a 31 punti. Unica nota negativa l’espulsione di Theo, che salterà il derby di domenica prossima. Continua invece il periodo altalenante della squadra di Mourinho, ancora una volta “furioso” per certe decisioni arbitrali come il rigore che poi ha determinato l’esito della partita, perde ancora uno scontro diretto e resta a quota 19 con l’Atalanta. Non basta il gol di El Shaarawy nel finale a rianimare la squadra che si è svegliata troppo tardi.

Un gol di Zielinski basta al Napoli per confezionare tre punti preziosi ma complicati contro una Salernitana rigenerata da Colantuono. La squadra di Spalletti soffre ma ottiene a Salerno la decima vittoria su 11 partite.

L’Inter torna a vincere anche a San Siro battendo l’Udinese per 2-0. Decisiva la doppietta di Joaquin Correa, la seconda da quando veste la maglia nerazzurra, la quarta nelle ultime volte in cui è andato a segno. Ed ora si prepara ad un derby che dovrà necessariamente vincere se no nvorrà perdere ulteriore terreno nei confronti dei cugini rossoneri e del Napoli.

Male la Juventus alla sua seconda sconfitta consecutiva sempre con il punteggio di 2-1. La truppa bianconera cade a Verona sotto i colpi del “Cholo” Simeone autore di una doppietta. L’americano McKennie riaccende le speranze a 10’ dalla fine ma la Juventus deve arrendersi agli scaligeri ed ora la panchina di Max Allegri inizia anche a scricchiolare.

Nelle altre gare dell’11a giornata da segnalare il pirotecnico pareggio tra Atalanta e Lazio. Finisce 2-2 una partita vivacissima, con un episodio nel finale che avrebbe potuto cambiarne le sorti: una monetina lanciata dalla curva dei tifosi atalantini ha colpito Reina alla testa, con la Lazio sul 2-1, ma il portiere accasciatosi per un attimo si è poi rialzato. Apre le marcature Pedro a cui risponde Zapata. Lazio in vantaggio con Immobile e pareggio in extremis di De Roon. Una giornata che comunque, nonostante la mancata vittoria, Ciro Immobile ricorderà a lungo. Infatti con il gol segnato all’Atalanta l’attaccante biancoceleste ha raggiunto il record storico segnando la rete numero 159 con la maglia della Lazio: Immobile è diventato insieme a Silvio Piola il miglior marcatore della storia del club.

 

 

 

 

 

 

 

More Like This