Calcio
14:44pm23 dicembre 2021 | mise à jour le: 23 dicembre 2021 à 14:44pmReading time: 3 minutes

L’Inter piega di misura il Toro e si conferma campione d’inverno

L’Inter piega di misura il Toro e si conferma campione d’inverno
Photo: Foto pavel1964/IstockphotoIl campionato tornerà il 6 gennaio con la prima giornata del girone di ritorno

La 19/a e ultima giornata del girone d’andata della Serie A, ha emesso i suoi verdetti confermando l’Inter come squadra da battere.

Grazie alla rete di Dumfries al 30′ del primo tempo, i nerazzurri di Simone Inzaghi hanno piegato la resistenza del Torino e festeggiato il Natale confermandosi in testa alla classifica con 46 punti, mentre i granata restano fermi a 25.

Dietro all’Inter i “cugini” rossoneri mantengono la scia. Il Milan, infatti, ha chiuso l’anno nel modo migliore andando a vincere 4-2 in casa dell’Empoli, con una doppietta di Kessie. A segno per i rossoneri anche Florenzi e Theo Ernandez, mentre i gol toscani sono di Bajrami e Pinamonti dal dischetto. Per la squadra di Pioli questo successo significa secondo posto in classifica, a -4 dall’Inter.

Brutto stop, invece, del Napoli. La formazione di Spalletti è stata battuta a sorpresa dallo Spezia quart’ultimo in classifica, incassando il terzo ko consecutivo casalingo in campionato. L’incontro è stato deciso da una autorete di Juan Jesus al 37′ del primo tempo. Assente capitan Insigne, fermato dal Covid.

Lo scontro tra Genoa e Atalanta à finito a reti inviolate. Se per Sheva si tratta di una piccola boccata d’ossigeno ad una classifica che resta comunque deficitaria per i liguri per l’Atalanta di Gasperini, invece, la conferma di un momento poco brillante dopo la sconfitta patita in casa contro la Roma.

E proprio la Roma ha faticato nel primo tempo contro la Sampdoria all’Olimpico, ha trovato il gol con Shomurodov nella ripresa (entrato dalla panchina), ma nel giro di pochi minuti Manolo Gabbiadini l’ha riacciuffa, firmando un pari giusto. Giallorossi a 32 punti e -6 dalla zona Champions. Come la Fiorentina, a sua volta uscita imbattuta dal confronto col Verona al Bentegodi. Veneti avanti con Lasagna al 17′, 1-1 di Castrovilli a 9′ dal termine.

La Lazio di Sarri, pur priva del suo bomber Immobile, à passata a Venezia per 3-1. I gol: nel primo tempo Pedro per gli ospiti al 3′ e Forte per i padroni di casa al 30′; nel secondo tempo per la Lazio Acerbi al 3′ e Luis Alberto al 49′.

La Juventus, piegando in casa il Cagliari per 2-0, con le reti di Kean e Bernardeschi, inizia una lenta rimonta verso i quartieri alti della classifica.

Infine la partita tra Udinese e Salernitana è stata rinviata a causa I campani, infatti non si sono presentati a Udine per giocare la partita dato che l’ASL di Salerno aveva vietato alla squadra di raggiungere la città friulana a causa di tre positivi al Covid nel gruppo squadra (un solo giocatore) che ha costretto squadra, dirigenti e allenatori alla quarantena forzata.

Le squadre torneranno in campo il 6 gennaio dopo la pausa natalizia.

 

I risultati della 19/a giornata

Empoli – Milan    2-4

Genoa – Atalanta   0-0

Hellas Verona – Fiorentina  1-1

Inter – Torino  1-0

Juventus – Cagliari  2-0

Napoli – Spezia  0-1

Roma – Sampdoria   1-1

Sassuolo – Bologna 0-3

Udinese – Salernitana  Rinv.

Venezia – Lazio  1-3

 

CLASSIFICA

INTER   46

MILAN  42

NAPOLI   39

ATALANTA  38

JUVENTUS   34

ROMA  32

FIORENTINA  32

LAZIO   31

BOLOGNA  27

EMPOLI  27

TORINO  25

HELLAS VERONA  24

SASSUOLO    24

UDINESE   20

SAMPDORIA  20

VENEZIA  17

SPEZIA 16

GENOA  11

CAGLIARI  10

SALERNITANA  8

More Like This