Calcio
19:43pm14 marzo 2022 | mise à jour le: 14 marzo 2022 à 19:43pmReading time: 3 minutes

Il Milan a passo di carica: obiettivo scudetto

Il Milan a passo di carica: obiettivo scudetto
Photo: iStockIl Miulan è al comando della classifica di Serie A con tre punti di vantaggio sul Napoli

L’Inter frenata dal Torino, Il Napoli è sempre vivo e la Juventus si avvicina

 La “notizia” della 29ma giornata di campionato è che il “Diavolo” rossonero fa sempre più sul serio, il Napoli non scherza affatto e si mantiene vicinissmo pronto a sfruttare eventuali esitazioni altrui mentre l’Inter sembra in un momento di appannamento.

La squadra di Pioli ha battuto al Meazza l’Empoli per 1-0 con una rete del suo giovane difensore francese Kalulu, a segno nel primo tempo con un sinistro preciso da 20 metri dopo una punizione di Giroud respinta dalla barriera. Anche se il risultato può sembrare esiguo il Milan, pur non brillando particolarmente, ha sempre controllato la partita.

Nella lotta scudetto il Napoli c’è. I partenopei sono passati a Verona con una doppietta del suo bomber nigeriano Victor Osimhen, un successo importante, sofferto ma ottenuto con grande determinazione, giocando magari una gara non brillante sotto il profilo tecnico ma di grande valore per atteggiamento tattico e spirito di squadra. Per gli scaligeri il gol della bandiera è stato firmato da capitan Faraoni.

L’Inter, dopo aver vinto per 1-0 a Liverpool la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, vittoria che però non è valsa la qualificazione in quanto l’andata è finita 2-0 per gli inglesi, non è andata oltre un pareggio per 1-1 in casa del Torino. Alexis Sanchez ha salvato l’Inter dalla sconfitta: il suo gol in pieno recupero ha permesso ai nerazzurri di agguantare il pareggio in una gara ben giocata dal Torino andato in gol nel primo tempo con il difensore brasiliano Bremer e che ha protestato vivamente per un presunto fallo di rigore ai danni di Belotti. I nerazzurri, ora distanti tre punti dai cugini rossoneri  devono però sempre recuperare la gara contro il Bologna.

Alle spalle del trio di testa continua la marcia della Juventus che battendo a Genova la Sampdoria per 3-1 con l’autogol di Yoshida e la doppietta di Morata ha consolidato il suo quarto posto in classifica.

Dietro alla Juve frena l’Atalanta che non è riuscita a fare meglio di uno 0-0 casalingo contro il Genoa, sempre più a rischio retrocessione, e la Roma che ha pareggiato in extremis ad Udine. Al vantaggio dei padroni di casa con Molina al 15′, ha risposto capitan Pellegrini al 94′ su calcio di rigore.

In coda alla classifica si fa sempre più disperata la situazione per la Salernitana che ha pareggiato per 2-2 in casa contro il Sassuolo (le reti di Bonazzoli e Duric per i padroni di casa e di Scamacca e Traore per gli ospiti) mentre non ride certo il Cagliari che ha perso per 2-0 contro lo Spezia (reti di Erlic e Manaj nella ripresa) restando invischato nella lotta per non retrocedere.

 

 

 

 

 

More Like This