Calcio
21:02pm28 novembre 2022 | mise à jour le: 28 novembre 2022 à 21:02pmReading time: 4 minutes

Un nuovo logo “identitario” per il CF Montréal

Un nuovo logo “identitario” per il CF Montréal
Photo: Foto CF MontréalIl nuovo logo della squadra

Montréal – Dopo aver svelato il nuovo logo il 27 maggio scorso, il CF Montréal ha proseguito con la sua presentazione ufficiale e la sua graduale integrazione alle varie strutture come lo Stadio Saputo e il Centre Nutrilait.

Il Club ha proceduto in particolare al lancio della sua nuova immagine identificativa il 17 novembre scorso alla presenza del proprietario e Presidente del Consiglio, Joey Saputo, del Presidente e CEO del CF Montreal, Gabriel Gervais, e dei dipendenti del Club. L’uso del nuovo marchio avverrà gradualmente nei prossimi mesi, in particolare durante la nuova campagna di marketing per annunciare la stagione 2023. Il logo, che fa rivivere i simboli chiave della storia del Club, sarà utilizzato ufficialmente nella stagione 2023 e comprende il nome ufficiale della squadra, CF Montreal, il giglio, lo scudo, il colore blue Impact, il 1993 anno della sua prima stagione, così come le strisce neroazzurre che rimandano alle prime stagioni del Club, quella del 1994 in particolare, anno in cui vinse il suo primo campionato.

Fin dalla sua prima presentazione il nuovo logo è stato calorosamente accolto dai tifosi, dai dipendenti e dai partner della squadra.

«Il processo che ha portato al nuovo logo ci ha permesso di riflettere e di chiarire la nostra ragione di essere come squadra e ciò che ci definisce», ha dichiarato il presidente Gabriel Gervais. I valori del Club definiscono chi siamo e sono stati essenziali durante tutto il processo».

Il presidente del CF Montréal Gabriel Gervais

«Siamo uniti dalle nostre differenze, dalla prima squadra agli spalti, attraverso i nostri uffici e l’Accademia: noi siamo Montréal», ha affermato il vicepresidente e amministratore delegato del marketing e della comunicazione Samia Chebeir.

«Siamo onorati di partecipare allo sviluppo di questo nuovo marchio; è stato – ha affermato Olivier Chevillot, direttore creativo esecutivo di PIGEON – un lungo processo di riflessione, ascolto e condivisione che ha permesso di creare una nuova identità ricca di significati, ancorata alla storia e alla cultura del Club ma che riflette una visione rivolta al futuro».

Questo aggiornamento arriva proprio alla fine della migliore stagione regolare della squadra e nel momento in cui ben sei giocatori del CF Montréal, il portiere James Pantemis, i difensori Alistair Johnston, Kamal Miller e Joel Waterman e i centrocampisti Ismaël Koné e Samuel Piette stanno partecipando con la nazionale canadese ai Mondiali in corso in Qatar.

 

A proposito del CF Montréal

Fondata nel 1992 e dopo aver completato la sua prima stagione nel 1993, il CF Montreal è una squadra di calcio professionistica che gioca dal 2012 nella Major League Soccer, il livello più alto del Nord America. Ha vinto il campionato canadese cinque volte (2008, 2013, 2014, 2019, 2021) e ha raggiunto la finale della CONCACAF Champions League nel 2015, i quarti di finale nel 2009 e nel marzo 2022. CF Montreal gioca le partite casalinghe allo Stade Saputo che contiene 19.619 posti, e in alcune occasioni, allo Stadio Olimpico di Montreal.

Nel 2010, la società ha istituito la CF Montréal Academy, un centro di formazione per calciatori di età compresa tra 13 e 20 anni, che fa parte della sua piramide di sviluppo. L’Academy ha quasi 80 giocatori nel suo programma di punta.

Il CF Montreal è il primo e unico club professionistico del Nord America ad offrire un programma di studio-sport per giovani a partire dai 13 anni all’interno della sua Academy. La piramide di sviluppo include anche i team Pre-Academy, la rete dei Club Partner (CIP) e i programmi regionali, che consentono al Club di raggiungere centinaia di giocatori.

Attraverso la Fondazione Montreal Impact, CF Montreal è  coinvolto nella comunità. La sua missione è organizzare e sostenere attività per migliorare la qualità della vita di bambini e famiglie provenienti da contesti sfavoriti. In particolare, fornisce impianti sportivi per favorire la pratica dell’attività fisica e l’integrazione sociale.

 

 

More Like This