Calcio

Napoli, la nona vittoria è da record

La Juve "infilza" il Toro. La Roma si riprende il terzo posto

Il brasiliano del Napoli Allan Marques Loureiro, più noto come Allan, esulta insieme ad Insigne dopo aver firmato il gol della vittoria contro la Spal

ANSA

Il Napoli risponde alla Juventus. Il duello lassù in cima alla classifica continua, più avvincente che mai. Al San Paolo, contro la Spal, basta un gol di Allan al 6′ per portare a casa i 3 punti e stabilire il proprio nuovo record di vittorie consecutive in campionato, 9 successi di fila. Gli azzurri vincono sempre in campionato dallo scorso 16 dicembre quando batterono il Torino per 3-1.

Ma la Juve non è stata certo a guardare. Il derby della Mole è stato deciso da una rete di Alex Sandro, al 33′, su assist di Bernardesechi, gol contestato dai granata per un fallo all’origine dell’azione-gol. Una quindicina di minuti prima proprio Bernardeschi aveva sostituito Higuain per un infortunio alla caviglia. Nel secondo tempo si è rivisto in campo Dybala. Torino bene fino al gol, poi la formazione di Mazzarri non è riuscita a costruire una reazione efficace e Szczesny ha vissuto un pomeriggio tranquillo.

In attesa del posticipo tra Lazio e Verona la Roma, andando a vincere ad Udine con un gol del “solito” Under (quarta rete consecutiva per il turco) e di Perotti si è ripresa il terzo posto favorita dalla scivolone dell’Inter. I nerazzurri sono stati battuti a Marassi, e con merito, dal Genoa per 2-0 con una comica autorete di Ranocchia (colpito in pieno dal rinvio del suo compagno) e con l’immancabile gol dell’ex Pandev. Per quanto riguarda le altre partite da segnalare la vittoria del Milan sulla Sampdoria per 1-0 con gol di Bonaventura. Non molto ma quanto basta, per la rivitalizzata “banda Gattuso” per insediarsi al sesto posto.

Il Benevento, nello spareggio-salvezza, supera 3-2 il Crotone al termine di una partita combattutissima. Calabresi avanti con Crociata, raggiunti e superati dai padroni di casa grazie a Sandro e Viola. Pareggio del Crotone con Benali. Quando sembrava già tutto scritto, il neoentrato Diabatè ha risolto in mischia, regalando 3 punti ai sanniti, sempre ultimi in classifica ma con qualche speranza in più di risalire. Il Bologna, infine, vince per 2-1 il derby emiliano con il Sassuolo con reti di Poli, Babacar e Pulgar) mentre Atalanta-Fiorentina finisce 1-1. A Badelj risponde il bergamasco  Petagna.