Motori
15:34pm7 agosto 2019

Cinquina di Latifi e prima di Schumacher junior

Cinquina di Latifi e prima di Schumacher junior
Photo: foto cortesiaUn momento della gara di Nicholas Latifi

Al volante con Pino Asaro    –   p.asaro@lubital.ca

Nicholas Latifi è ritornato a vincere all’Ungaroging, nella prima delle due gare di F2, la Feature Race, per intenderci, tenutasi sabato dopo le qualifiche della F1.

Il canadese, a suo agio su questo circuito, teatro di importanti performance lo scorso anno, grazie ad una partenza perfetta dalla seconda fila, ha sorpreso il rivale e polesitter Nyck de Vries alla prima curva per prendere il comando delle ostilità. Dal primo al 37° giro in programma, Latifi ha controllato la gara magistralmente aggiudicandosi così il suo quinto successo stagionale. Nonostante la vittoria Latifi, pilota riserva della Williams, ha un ritardo in classifica di 30 punti sul leader de Vries finito secondo con otto gare ancora in calendario. A completare il podio l’inglese Aitken, recente vincitore di Silverstone. Vogliamo ricordare che Latifi è il nipote di Isidoro Russo, e figlio di Mike e Marilena Latifi ai quali vanno gli auguri del Corriere Italiano per questo ennesimo successo.

La F2 è ritornata in pista la domenica del GP d’Ungheria, per la gara Sprint da disputarsi in 28 giri. Griglia invertita dei primi otto per questa gara, con l’ottavo classificato nella Feature Race del sabato Mick Schumacher primo sulla griglia e con il vincitore del sabato Latifi, ottavo. Il figlio d’arte, già campione del Campionato Europeo di F3 lo scorso anno, ha vinto la gara Sprint grazie ad una partenza perfetta, e una gestione gara senza sbavature.

Mick Schumacher esulta sul podio di Budapest

Vedere Mick, nonostante i suoi 19 anni, dal più alto gradino del podio, sembrava di rivivere i momenti dell’ultimo successo di Michael Schumacher ottenuto al GP della Cina quasi 13 anni fa. Da notare che la F2 è la categoria da dove escono i migliori talenti per un futuro in F1. A Mick Schumacher non mancheranno le offerte, se non l’anno prossimo di sicuro nel 2021. Per la cronaca Nicholas Latifi è finito settimo, alle spalle del rivale de Vries sesto.

La F2 va in vacanza e ritorna fra tre settimane sul circuito di Spa in occasione del GP del Belgio sempre con le due gare trasmesse da TSN per chi ne fosse interessato.