La buona tavola

Tutti a tavola per celebrare l’estate

Tutti a tavola per celebrare l’estate
Insalata di seppie, patate e asparagi di mare

Il menu di Bruno De Angelis, chef del ristorante “Terra Mia”

Per un menu fresco, gustoso, semplice, dal sapore decisamente estivo, abbiamo chiesto aiuto a Bruno De Angelis, chef d’origine napoletana e proprietario del ristorante “Terra Mia” (587 Jarry est, Montréal, tel.: 514-903-3334). Ecco cosa ci ha consigliato.

Insalata di seppie, patate e asparagi di mare

Ingredienti

500 gr. di patate novelle

300 gr. di seppie pulite fresche

100 gr. di asparagi di mare (salicorne)

Succo di un limone

Prezzemolo fresco tritato

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

 

Preparazione

Pelare le patate e farle lessare in abbondante acqua salata, per circa 15 minuti dal bollore, ma controllate la cottura con una forchetta, le patate si devono bucare facilmente ma non devono essere sfatte quindi troppo cotte. Scolare le patate e lasciarle raffreddare completamente. Mettere sul fuoco una pentola con acqua fredda, salarla e versarvi il succo di mezzo limone e, quando sarà a bollore, versarvi le seppie tagliate ad anelli, farle cuocere per circa 15-20 minuti ma controllate la cottura: appena gli anelli di seppia saranno teneri se bucati con i rebbi della forchetta, scolateli dall’acqua e lasciateli raffreddare completamente. In una ciotola versare le patate e le seppie raffreddate, condire con il succo del mezzo limone avanzato, un giro di olio extravergine di oliva, sale, pepe e asparago di mare.

 

Gnocchi polpo e pecorino (per 4 persone)

Gnocchi polpo e pecorino

Ingredienti per gli gnocchi

Patate 1 kg

Farina 300 gr.

1 uovo medio

Preparazione gnocchi

In una pentola capiente sistemate le patate e coprite con abbondante acqua fredda. Dal momento in cui l’acqua sarà a bollore contate circa 30-40 minuti, a seconda della loro grandezza; pelatele mentre sono ancora calde e subito dopo schiacciatele sulla farina che avrete versato sulla spianatoia. Aggiungete l’uovo leggermente battuto e impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto. Ricordate che lavorandoli troppo, gli gnocchi diventeranno duri durante la cottura, quindi limitatevi ad impastare il necessario. Prelevate una parte di impasto e stendetelo con le punte delle dita per ottenere dei bigoli, cioè dei filoni, spessi 2 centimetri.

 

Ingredienti per il polpo

Polpo 1 Kg

Pomodorini 500 gr.

1 spicchio d’aglio

Olio extravergine d’oliva 3-4 cucchiai

Peperoncino

Prezzemolo tritato q. b.

 

Preparazione polpo

Lavate il polpo sotto l’acqua corrente e poi pulitelo eliminando il becco, gli occhi e la sacca. Sistematelo a testa in giù all’interno di una pentola. Lavate i pomodori, tagliateli a pezzetti e aggiungete olio extravergine d’oliva, aglio e peperoncino tagliato in tanti piccoli pezzi. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per 40 minuti, circa. Togliete il coperchio e continuate la cottura a fiamma alta, così da far addensare il sugo. Una volta pronto tagliatelo a piccoli pezzettini.

Immergete gli gnocchi in acqua bollente, quando vengono a galla potete toglierli dall’acqua e buttarli nel sugo di polpo. Fate cuocere il tutto per circa un minuto, poi metteteli nel piatto con una grattugiata di pecorino.

 

Torta caprese al limone

Torta caprese al limone

Ingredienti

200 gr di mandorle pelate oppure farina di mandorle

120 gr. di zucchero a velo

100 gr. di olio extravergine

180 gr. di cioccolato bianco in tavoletta

5 uova

50 gr. di fecola di patate

60 gr. di zucchero semolato classico

Bucce grattugiate di 2 limoni freschi

1 cucchiaino di essenza di vaniglia oppure i semi di 1/2 bacca oppure 1/2 bustina di vaniglina

5 gr. di lievito in polvere per dolci

Zucchero a velo vanigliato per guarnire

Preparazione

Unite le mandorle pelate e lo zucchero a velo in un mixer: azionate pochi secondi e fate polverizzare. Tritate il cioccolato bianco molto finemente con un coltello a lama grande. Mettete il cioccolato bianco ottenuto nella ciotola o contenitore, dove avete inserito il mix di mandorle e zucchero a velo. Aggiungete la buccia grattugiata dei limoni, la fecola mescolata precedentemente con il lievito. Girate. Aggiungete l’olio extravergine a filo e girate con una spatola amalgamando delicatamente il composto: aggiungete tutto l’olio. Otterrete un composto pastoso e denso: mettetelo da parte.

Montate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero semolato e la vaniglia per almeno 5′-6′, fino ad ottenere un composto spumoso, chiaro, triplicato di volume. Aggiungete a cucchiaiate le uova montate all’impasto di mandorle e cioccolato bianco. Amalgamate con una spatola dal basso verso l’alto, aggiungendo lentamente il composto di uova. L’impasto risulterà piuttosto liquido e ricco di piccolissimi pezzettini di cioccolato e mandorle! Imburrate e infarinate (anche con la fecola). Versate l’impasto: cuocete in forno già precedentemente riscaldato a 200° per 5 minuti, senza aprire lo sportello, abbassate il forno a 165° e lasciate cuocere la vostra Caprese al limone per ancora circa 45 minuti. Trascorso il tempo di cottura, fate sempre la prova stecchino! La caprese al limone dovrà risultare umida dentro, morbida e tartufata ma non molle o liquida! Tirate fuori dal forno la torta, lasciatela raffreddare 10 minuti nello stampo. A questo punto potete sfornarla, capovolgendola su un piatto da portata oppure su una gratella per torta.