Altri sport
14:04pm21 settembre 2021 | mise à jour le: 21 settembre 2021 à 14:04pmReading time: 2 minutes

Pallavolo: Italia campione d’Europa

Pallavolo: Italia campione d’Europa
Photo: Foto 123RF.COMDopo la nazionale italiana di calcio anche quelle maschili e femminili di pallavolo hanno vinto il titolo europeo

La fantastica estate dello sport italiano

In finale gli azzurri di De Giorgi hanno sconfitto la Slovenia 3-2 (22-25, 25-20, 20-25, 25-20, 15-11). Un successo che doppia quello ottenuto dalla nazionale femminile all’inizio del mese.

La nazionale maschile di pallavolo italiana torna campione d’Europa dopo 16 anni. In una finale tiratissima gli azzurri di Ferdinando (Fefé) De Giorgi hanno sconfitto la Slovenia 3-2 (22-25, 25-20, 20-25, 25-20, 15-11) e ritrovato un titolo, il settimo nella massima competizione europea, che mancava dal 2005.

Un successo che doppia quello ottenuto dalla nazionale femminile all’inizio del mese. Le ragazze di Mister Mazzanti, infatti, si erano imposte alla Serbia per 3-1 in rimonta (24-26, 25-22, 25-19, 25-11), addirittura travolgendo le avversarie nell’ultimo parziale.

A livello complessivo, sia in campo maschile sia in quello femminile, l’Italia del volley era a secco di successi dal 2009. Proprio in quell’anno le azzurre avevano vinto gli Europei, bissando il trionfo di due anni prima. Non era mai successo che l’Italia vincesse gli Europei sia con gli uomini sia con le donne nello stesso anno.

La buona notizia per la pallavolo italiana è che questa squadra maschile ha un grande futuro: è stata la più giovane delle 24 partecipanti alla rassegna continentale e il ct De Giorgi sembra in grado di aprire un nuovo ciclo dopo la delusione dell’eliminazione olimpica ad opera dell’Argentina. Il 59enne tecnico pugliese ha assemblato una squadra di grande carattere e con diverse novità anche rispetto alle Olimpiadi nipponiche.

«Io un mago? La magia non esiste, c’è del lavoro dietro, abbiamo fatto qualcosa di straordinario perché i tempi sono stati molto ristretti». Ferdinando De Giorgi ha esaltato il suo gruppo così giovane e già vincente: «Dietro – ha aggiunto – c’è stato un percorso in cui abbiamo dovuto avere le idee molto chiare. Non so cosa non sia andato bene a Tokyo. Al di la della vittoria fa tutto parte di un percorso per costruire qualcosa di importante siamo solo all’inizio, i ragazzi hanno bisogno di crescere».

 

 

 

More Like This