Altri sport
14:57pm21 aprile 2020 | mise à jour le: 21 aprile 2020 à 14:57pmReading time: 1 minutes

Ciclismo: il Giro dopo il 27 settembre

Ciclismo: il Giro dopo il 27 settembre
Photo: AnsaGiro d'Italia

Ansa – Il ciclismo rimodula il suo calendario internazionale, e con la conferma del Tour de France che si terrà dal 29 agosto al 20 settembre, la Federazione internazionale ha fissato anche i paletti per il Giro d’Italia: si correrà dopo i Mondiali previsti dal 20 al 27 settembre ad Aigle-Martigny, in Svizzera, e prima della Vuelta di Spagna, presumibilmente, dunque, tra fine setttembre e inizio ottobre. «Svolgere Tour e Mondialeinelle migliori condizioni possibili è ritenuto essenziale, considerato il loro ruolo centrale nell’economia del ciclismo e la loro esposizione, in particolare per i team che traggono vantaggio in questa occasione da una visibilità senza pari», sostengono alla Federazione internazionale.

Per il resto la riunione dei massimi dirigenti del ciclismo ha deciso all’unanimità che l’emergenza per la pandemia da coronavirus determina il prolungamento del blocco di qualsiasi attività su strada fino al primo luglio, e di un mese in più (fino al primo agosto) per le gare dell’Uci World Tour. I campionati nazionali italiani sono fissati nella finestra del 22-23 agosto; le grandi classiche, dalla Milano-Sanremo alla Parigi-Roubaix si svolgeranno, invece, entro questa stagione, ma in date da definirsi.